email facebook twitter google+ linkedin pinterest
LAC Lugano Arte e Cultura

Stagione 2018/2019

Récitalacquista

Krystian Zimerman - pianoforte

Brahms e Chopin
Giovedi 20 giugno, ore 20.30

NEWS

Presentazione stagione 2019/2020

Con il direttore artistico Etienne Reymond
Lunedi 2 settembre, ore 18.00

In evidenza

Abbonati alla stagione 2019/2020

Notizie

24.05.2019 — Grande successo per la Masterclass di Emmanuel Pahud
Sabato 11 maggio si é tenuta la prima Masterclass di LuganoMusica. Emmanuel Pahud, il piu' grande flautista del nostro tempo, ha incontrato diversi giovani flautisti davanti ...
23.05.2019 — I Bamberger Symphoniker riscuotono un enorme successo
Uno dei maggiori capolavori sinfonici dell’Ottocento, una delle orchestre più dinamiche in Germania, uno dei giovani maestri della direzione più apprezzati d’Europa: ...

Gautier Capuçon, Artista in residenza

Per la stagione 2019/2020 LuganoMusica ospita il violoncellista Gautier Capuçon come Artista in residenza, continuando una tradizione che, dal 2015, ha portato al LAC interpreti di livello internazionale come il pianista Daniil Trifonov, la violinista Julia Fischer e il flautista Emmanuel Pahud.

In pochi anni, Gautier Capuçon si é fatto portavoce di una cifra stilistica che unisce dolcezza e virtuosismo valorizzate dalle sonorità – ora corpose ora leggere – del suo violoncello Matteo Goffriller del 1701. Cresciuto nella Gustav Mahler Jugendorchester, formandosi con Bernard Haitink, Pierre Boulez e Claudio Abbado, Capuçon affianca gli impegni da solista alle collaborazioni cameristiche a fianco di interpreti quali Martha Argerich, Daniel Barenboim e Lisa Batiashvili.

Per il suo debutto da Artista in residenza al LAC Capuçon esegue – come solista nel secondo dei concerti del Gewandhausorchester di Lipsia con Andris Nelsons il 23 ottobre 2019 – il concerto per violoncello di Schumann, cui ha dedicato la sua più recente uscita discografica con Bernard Haitink. E' protagonista poi di due appuntamenti di musica da camera: mercoledì 4 marzo 2020 affronta con il pianista Jérôme Ducros due capolavori che hanno segnato l’Ottocento (le sonate di Chopin e di Franck) mentre venerdì 5 giugno esegue, in trio con il fratello Renaud Capuçon e il pianista Frank Braley, un programma interamente dedicato a Beethoven.

La Sala Teatro del LAC

Calendario e informazioni >
X Chiudi

Notizie