email facebook twitter google+ linkedin pinterest
LAC Lugano Arte e Cultura
Calendario e informazioni >
X Chiudi

I Bamberger Symphoniker e Jakub Hrůša portano la “patria” di Bedřich Smetana

Intervista al direttore artistico Etienne Reymond

22.5.2019

La mia patria, realizzato nel 2017 dalla televisione ceca attorno a quello che è vissuto come il brano fondativo della propria musica nazionale, Má vlast di Bedrich Smetana: la raccolta di sei poemi sinfonici (tra cui la celeberrima Moldava) con cui l'autore dipinse musicalmente geografia e storia del proprio paese.

Paganini ha scelto di aprire la propria puntata del 19 maggio con questo tema (e accanto a Barenboim si potranno vedere due delle maggiori orchestre europee - la Staatskapelle Berlin e i Wiener Philharmoniker) perché soltanto tre giorni dopo Má vlast risuonerà nella Sala Teatro del LAC di Lugano nell´interpretazione dei Bamberger Symphoniker diretti da Jakub Hrusa, probabilmente il più importante direttore ceco della nuova generazione. Un'occasione imperdibile, quindi, per ospitare in trasmissione il direttore di LuganoMusica Etienne Reymond e farci raccontare il dietro le quinte di quel concerto e dell'intera stagione classica del LAC.

https://www.rsi.ch/la1/programmi/cultura/paganini/Smetana-incontra-Barenboim-11724020.html